Le otto Jigoku

Sconvolgendo l’ordine costituito – è da questo che si riconoscono i veri avventurieri – abbiamo cambiato un po’ il nostro programma per visitare oggi le otto Jigoku o otto “Sorgenti Infernali”. Niente di terribile, ma solo cose straordinarie. Beppu è conosciuta per le sue onsen, queste sono onsen di un …

Da Matsuyama a Beppu

Siamo passati dall’isola di Shikoku a quella di Kyushu, dopo un viaggio che ci ha preso tutto il giorno: a piedi fino alla fermata del tram, dal tram al treno, a piedi fino al terminal del traghetto, dal traghetto al taxi per il ryokan. Durante il nostro viaggio, abbiamo quindi …

Il tempio Ishite-ji e il parco Ni-no-maru

Abbiamo preso il nostro bastone del pellegrino per visitare il tempo Ishite-ji. Non abbiamo girato l’isola di Shikoku come ha fatto il nostro amico Jehan per raggiungere il tempio n ° 51 del pellegrinaggio, abbiamo giusto camminato poco più di un chilometro dal nostro ryokan. Un enorme Buddha di 16 …

Uchiko, il tempio Ishiniwa e il Dogo onsen

La giornata è iniziata stranamente per un piccolo errore: invece di prendere l’espresso per Uchiko, abbiamo preso un trenino che ha viaggiato lungo la costa. Assorbiti come eravamo, io nella contemplazione del paesaggio (Shikoku, è sicuramente il paese di Totoro) Xim a scrivere le cartoline, abbiamo anche perso la coincidenza. …

Un Halloween giapponese 

Ieri sera in tutto il mondo è stato celebrato Halloween. Cominciamo col dire che fatico a comprendere cosa esattamente si festeggi. Le tenebre? Il diavolo? E’ un modo per esorcizzare le nostre paure? Non sono un antropologo quindi non mi esprimero sui risvolti sociali o le motivazioni che portano le …

Il castello di Matsuyama

Ci prendiamo la giornata per recuperare dalle nostre emozioni sportive. Non abbiamo avuto nessun dolore questa mattina, anche se i nostri muscoli erano ancora “presenti”. Scopriamo dolcemente Matsuyama, il quartiere Dogo, dove abbiamo il nostro ryokan, e il castello.

Shimanami kaido – seconda parte

Ci sarà un prima Shimanami Kaido, e ci sarà un dopo. In primo luogo, e per mettere a tacere coloro che hanno fatto alcune osservazioni prive di gentilezza che ce l’abbiamo fatta: circa 90 km in bici, 70 sul Shimanami Kaido vero e proprio. La prima parte è servita principalmente …

Shimanami kaido – prima parte

​Oggi abbiamo fatto più di 40 chilometri in bicicletta e siamo a metà del Shimanami Kaido. Siamo partiti da Onomichi intorno alle 9:30, siamo arrivati ​​intorno alle 15:20 al nostro ryokan in Ohmishima (sull’isola omonima). È un viaggio difficile? Non è facile. Per accedere ai ponti, le salite sono abbastanza …

Da Kanazawa a Onomichi

Ottimo inizio per il sud! Abbiamo lasciato la nostra enorme valigia alle cure della società di spedizioni Yamato, si riunirà a noi in pochi giorni a Mastuyama. Così abbiamo viaggiato leggeri per quattro oer e mezza di treno verso Onomichi. Sul treno, abbiamo scritto le cartoline … … Mangiato dei …

Kanazawa

Con un trenino siamo andati giù per la montagna, attraverso i fiumi, risaie, orti, campi e i kaki sono apparsi di volta in volta nel paesaggio, ancora carichi di frutti. Ne avevamo già visto alcuni, lasciati a seccare, a Takayama, e i kaki sono ormai dappertutto. Quando prendiamo il nostro …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: